I 50 anni della Haunted Mansion

Estratto dal libro “Phantom Manor – The Attraction Decrypted”, disponibile dalla fine di settembre a Disneyland Paris.

Fantasmi originali

L’idea di una casa stregata in un parco Disney risale alle origini del Disneyland Resort. Walt Disney in realtà voleva una sorta di “casa dei fantasmi”. Dopo diversi anni di ricerca e design, Haunted Mansion è stata aperta il 9 agosto 1969 nel cuore di una nuova terra, New Orleans Square, e ha subito riscosso un notevole successo.

Haunted Mansion in costruzione

Uno dei motivi di questo successo è l’atmosfera accattivante dell’attrazione, sviluppata dal leggendario Imagineer Claude Coats, nonché la sua storia e i suoi personaggi colorati, immaginati dal leggendario Marc Davis. Dai busti cantanti alla Madame Leota, alla Fiancée, questi personaggi hanno affascinato generazioni di visitatori e sono ora parte integrante dell’immaginario collettivo.

L’ingresso di Haunted Manson

Un tale capolavoro non poteva rimanere senza seguito …

Cugini d’America … e oltre

Dal 1967, anche se non ancora aperta al pubblico, Haunted Mansion era già percepita come una forte attrazione. Ecco perché gli Imagineers hanno deciso di creare una versione per il parco in Florida , che aprirà nel 1971.

Haunted Mansion in Florida

In effetti, le due versioni sono molto simili, la differenza essenziale è la tematizzazione degli esterni: il neo-classico usato per il Disneyland Resort, tipico delle ricche case del sud degli Stati Uniti prima della guerra civile americana, diventa neo -Gotico a Liberty Square, a Walt Disney World Resort in Florida, dedicato alle tredici colonie americane, poco prima della guerra di indipendenza.

I fantasmi a Liberty Square

È quest’ultima versione, con alcuni dettagli differenti, che si materializzerà il 15 aprile 1983 a Tokyo Disneyland, questa volta nel cuore di Fantasyland in Giappone, dove i fantasmi appartengono al mondo delle fiabe .

Mystic Manor

A Hong Kong Disneyland, il concetto è leggermente diverso. Mystic Manor invita i visitatori a scoprire la collezione di oggetti d’arte antica raccolti in tutto il mondo dall’avventuriero Lord Henry Mystic, esposti nella sua casa vittoriana. Ma tutto diventa complicato quando Albert, una scimmietta, apre un carillon incantato, che porta magicamente alla vita tutti gli oggetti della collezione.

Mystic Manor

Se questa storia risulta essere molto diversa da quella di Haunted Mansion e Phantom Manor, possiamo trovare dei riferimenti a queste nella sala “Acquisition and Cataloging Room”.

Riferimenti meticolosi

Di fronte a un patrimonio così ricco, era naturale per gli Imagineers responsabili di Phantom Manor rendere omaggio all’attrazione originale attraverso ogni sorta di riferimenti.

Disegno per Phantom Manor a Disneyland Paris

Dalla Secret Room e la Portraits Gallery, alla sala da ballo, l’attrazione parigina aperta nel 1992, cattura molti dei momenti chiave di Haunted Mansion in California, adattandoli alla sua nuova storia.

Ci sono anche alcuni dettagli evocativi come l’arazzo e l’orologio all’una nel Corridoio, nonché personaggi mitici come i busti cantanti, il corvo (che un tempo doveva essere il padrone di casa dell’attrazione californiana) e Madame Leota.

Phantom Manor a Disneyland Paris
Condividi la tua passione Disney

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *